Lingua 

Articoli i Notizie del mese marzo, 2010

6 marzo 2010 /  Categoria: Riflessioni / Autore: Sr. Stefania Consoli

Dio la creò a sua immagine, così come aveva fatto con l’uomo. Un’unica immagine che tuttavia portava in sé una chiara distinzione:“Maschio è femmina li creò”, racconta il libro della Genesi. In lei mise quelle parti di se stesso che attingono direttamente agli strati più profondi del Suo essere divino: la sensibilità, l’intuitività, la tenerezza, la capacità di donarsi in modo incondizionato e senza tornaconto; la fortezza d’animo insieme alla bellezza pulita di un corpo che diventa dolce accoglienza e dispensatore di vita.

20 marzo 2010 /  Categoria: Testimonianze

Ruth proveniva da una famiglia atea e, all’età di 28 anni non sapeva ancora niente di Dio. Un giorno, Dio le si rivelò ed ella visse una profonda conversione. Fu battezzata durante la Veglia Pasquale di questo Grande Giubileo, dopo 18 mesi di catecumenato nei quali Medjugorje ha giocato un ruolo decisivo.

17 marzo 2010 , 20:12 , Ultimi aggiornamenti 20 marzo 2010 /  Categoria: Notizie di Medjugorje, Vatican

La Sala Stampa della Santa Sede ha annunciato Mercoledì 17 Marzo che la Santa Sede ha costituito presso la Congregazione per la Dottrina della Fede una Commissione Internazionale che esaminerà il fenomeno di Medjugorje. La Commissione è presieduta dal Cardinal Camillo Ruini e nella Commissione vi sono altri Cardinali, Vescovi, esperti e periti.

27 marzo 2010 /  Categoria: Caritas di Birmingham e "A Friend of Medjugorje" Terry Colafrancesco, Alabama

Cari fratelli e sorelle, qua in Medjugorie, nel nome dei sacerdoti che stanno lavorando nella parrocchia per i pellegrini che vengono da tutto il mondo, esprimo la mia profonda preoccupazione per l’organizzazione chiamata CARITS di Birmingham, Alabama.

27 marzo 2010 /  Categoria: Caritas di Birmingham e "A Friend of Medjugorje" Terry Colafrancesco, Alabama

Caro Ed,

ho ricevuto oggi la sua lettera. La notizia che mi da è sconcertante. Posso solo immaginare cosa Patsy, Tori e lei stiate passando.

Ho esaminato le richieste di riconoscimento come organizzazione laica approvata dalla Santa sede ma non ho trovato nulla che riguardi il gruppo Caritas di Birmingham nei nostri archivi. Nè il sacerdote che è responsabile di questo tipo di riconoscimento ne ha alcuna conoscenza.

L'approvazione pontificia può essere conferita esclusivamente previa raccomandazione del vescovo locale. Ai gruppi che desiderano ottenere un simile riconoscimento devono comunque avere rilievo internazionale ed essere altresì supportati da tutti i vescovi delle diocesi presso cui operano. Da ciò che mi dice, il vescovo Foley non solo non supporta la Caritas di Birmingham, ma ha invece molte perplessità nei suoi confronti. Già questo bloccherebbe in partenza qualsiasi eventuale procedura di approvazione.

27 marzo 2010 /  Categoria: Caritas di Birmingham e "A Friend of Medjugorje" Terry Colafrancesco, Alabama

Di Adrian Reimers, Ph.D. dell’ Universita di Notre Dame per St. James Parish, Medjugorje

Caro Fr. Svetozar

Ecco alla fine le mie osservazioni e analisi del libro che mi hai spedito, Come cambiare tuo marito: Manuale per la famiglia, di “A Friend of Medjugorje”. L‘autore, come posso capire dai primi scritti, è Terry Colafrancesco della Caritas of Birmingham. Sentiti libero di condividere questa letta con Fr. Ivan Sesar, OFM, o con chiunque tu desideri.

27 marzo 2010 /  Categoria: Caritas di Birmingham e "A Friend of Medjugorje" Terry Colafrancesco, Alabama

25 Novembre, 2000

Terry Colafrancesco
Caritas of Birmingham
100 Our Lady Queen of Peace Drive
Sterrett, Alabama 35147

Caro Terry,

E‘ stata portata alla mia attenzione che in risposta alle questioni arrivate alla Caritas in relazione al recente fax di Fr. Svetozar nel quale si esprimevano le preoccupazioni dei Francescani di St. James in Medjugorje sulla tua comunità, alle persone è stato riferito che:

1. Sr. Emmanuel è stato invitato a lasciare Medjugorje.
2. I sacerdoti della parrocchia stanno cercando di impedire che i messaggi si diffondano.

27 marzo 2010 /  Categoria: Caritas di Birmingham e "A Friend of Medjugorje" Terry Colafrancesco, Alabama

Malgrado la sua vicinanza, ogni volta che qualcuno chiedeva a Mother Angelica in proposito, lei non ha mai incoraggiato nessuno a visitarla.

Come per la Caritas di Birmingham, gli attuali vescovi della diocesi di Birmingham (Boland e Foley) non hanno fatto niente per favorire questo sito, e ha proibito la celebrazione della Messa (sebbene non le confessioni).

La posizione di Mother Angelica è sempre stata per scoraggiare le persone ad andare la. Questa è anche la posizione di EWTN.

27 marzo 2010 /  Categoria: Caritas di Birmingham e "A Friend of Medjugorje" Terry Colafrancesco, Alabama

By Jason Deegan, Ann Arbor News Staff Reporter

I Flynn raccontano di essere ormai proiettati nelle proprie nuove vite, ma di sentirsi altresì in dovere di raccontare le esperienze vissute per mettere in guardia gli altri. Il terrificante racconto iniziò nel 1991, quando la famiglia vendette tutto per trasferirsi da Jacksonville, in Florida, a Birmingham, in Alabama, per unirsi alla “Caritas”, un gruppo che apparve alla famiglia come una missione religiosa.

La “Caritas”, fondata nel 1988 da Terry Colafrancesco, si definisce una comunità spirituale dedicata alla promozione delle apparizioni della Vergine Maria, di cui sei giovani affermano essere stati testimoni a Medjugorje, in Bosnia, nel 1981.

I Flynn hanno raccontato di aver vissuto in una roulotte all'interno di un complesso che ospitava circa 50 persone di fede cattolica. I Flynn sono rimasti con la “Caritas di Birmingham” per nove anni, sottostando al controllo dei suoi leader.

27 marzo 2010 /  Categoria: Caritas di Birmingham e "A Friend of Medjugorje" Terry Colafrancesco, Alabama

Da un ex membro di Caritas di Birmingham

Ciò detto, possiamo concludere che se qualcuno supporta la Caritas di Birmingham, egli sta supportando una strana setta religiosa e potenzialmente questo può causare seri danni nell’individuo stesso e nella vita di famiglia.

Se tu sei un Cattolico della Chiesa Romana forse dovresti ricercare indicazioni spirituali dalla storica e riconosciuta Chiesa Cattolica, prima di venire coinvolto con la Caritas di Birmingham e/o la Comunità della Caritas.

27 marzo 2010 /  Categoria: Caritas di Birmingham e "A Friend of Medjugorje" Terry Colafrancesco, Alabama

Di Jay Reeves, Pubblicitario di Montgomery

Sterrett -- Un'organizzazione multi-milionaria che pubblicizza visioni della Vergine Maria combatte l'accusa di essere una setta distruttiva mentre religiosi pellegrini arrivano da tutta la nazione al suo complesso in Alabama, cercandovi un rinnovamento spirituale.

Cinque ex-residenti della "Caritas" di Birmingham hanno intentato causa presso il tribunale dello stato richiedendo una non specificata quantità di denaro al gruppo ed al suo fondatore, Terry Colafrancesco.

Nella denuncia si afferma che Colafrancesco attira le persone nella "Caritas" con promesse di arricchimento spirituale e poi le prosciuga del loro denaro. Intere famiglie sono ridotte a vivere in orrendi carrozzoni nel terreno del gruppo e Colafrancesco ha il controllo quasi completo delle loro vite, afferma la denuncia.

27 marzo 2010 /  Categoria: Caritas di Birmingham e "A Friend of Medjugorje" Terry Colafrancesco, Alabama

Di Jay Reeves, Associated Press

Una multimilionaria missione religiosa in una zona rurale della contea di Shelby è sotto il fuoco della critica e ex-residenti, che accusano il leader di aver praticato il lavaggio del cervello ed una cattiva gestione finanziaria.

Membri anziani hanno lasciato “Caritas” di Birmingham dopo essersi resi conto del funzionamento della missione e l’organizzazione è stata citata in una causa federale per la sua attività di promozione delle apparizioni della Vergine Maria.

Il centro della controversia riguarda Terry Colafrancesco, fondatore e leader di “Caritas”, che ha una casa editrice e gestisce un servizio di viaggi in Europa.

I reclami contro l’organizzazione sono stati rivelati Lunedi in un articolo del “Birmingham Post-Herald”, che riferisce inoltre che Colafrancesco non ha risposto alle ripetute richieste di intervista.

Un avvocato che ha svolto assistenza legale per “Caritas” ha detto che Colafrancesco e i suoi seguaci sono brave persone, con una “missione positiva”.

“Terry ha sempre sostenuto la filosofia di non dover rispondere alle persone che dicono cose cattive su di lui”, ha detto l’avvocato Joseph Ritchey.

27 marzo 2010 /  Categoria: Caritas di Birmingham e "A Friend of Medjugorje" Terry Colafrancesco, Alabama

Di Andy Treinen, Fox News 19

La fede è definita come l'accettazione completa di una verità che non può essere dimostrata coi procedimenti del pensiero logico. Tutti noi abbiamo fede in qualcosa, ma talvolta la nostra fede viene tradita. E' esattamente ciò che è accaduto ad un abitante del luogo che, dopo nove anni, si è reso conto di far parte di una setta.

Tom O'Neill, laureato a Xavier e già insegnante alla scuola secondaria superiore LaSalle, è stato anche per 20 anni nell'FBI, ma nessuna delle sue precedenti occupazioni è valsa ad evitargli di commettere uno dei piú gravi errori della sua vita. Adesso è sua figlia ad essere in pericolo.

"Ciò che sta accadendo nella "Caritas" è esattamente la stessa cosa di Waco, Texas" sostiene O'Neill.

27 marzo 2010 /  Categoria: Caritas di Birmingham e "A Friend of Medjugorje" Terry Colafrancesco, Alabama

Sara Foss, Birmingham Post-Herald

Quando i Flynn e i Littiken si trasferirono a Caritas–Birmingham-essi lo fecero per i loro figli.

L’idea di una intera comunità in una fattoria dove i devoti Cattolici Romani potessero adorare insieme e lavorare uno accanto all’altro li attirava.

27 marzo 2010 /  Categoria: Caritas di Birmingham e "A Friend of Medjugorje" Terry Colafrancesco, Alabama

di Sara Foss, L’Araldo di Birmingham

Nel 1986 un uomo molto entusiasta di Medjugorje iniziò la sua opera visitando Jack Sacco nel suo ufficio all‘“Eternal World Television Network“, una rete televisiva cattolica con sede a Irondale.

All’epoca Sacco stava organizzando uno dei primi viaggi dall’Alabama a Medjugorje, un villaggio rurale in Bosnia-Erzegovina dove sei giovani avevano dichiarato di ricevere messaggi dalla Vergine Maria dal 1981.

“Convinsi due amici a venire con me”, disse Sacco, nativo di Birmingham e che ora dirige la “Michelangelo Films”, una compagnia di produzione cinematografica di Merina del Rey, Calif. “Prima di partire, Terry, questo giovane, veniva nel mio ufficio ogni giorno, tutto entusiasta: voleva parlare di Medjugorje”.

Sacco si riferiva a Terry Colafrancesco, un paesaggista originario di Sterrett nella Contea di Shelby.

Oggi Colafrancesco è presidente e fondatore di Caritas di Birmingham, un’ organizzazione religiosa con sede in Sterrett, dedita alla promozione della devozione alle apparizioni di Medjugorje.

27 marzo 2010 /  Categoria: Caritas di Birmingham e "A Friend of Medjugorje" Terry Colafrancesco, Alabama

Di Sara Foss, Birmingham Post-Herald

Accuse di lavaggio del cervello e riciclaggio di denaro piagano un gruppo religioso della zona da parte di alcuni membri infelici che hanno lasciato “Caritas”, creata nella Contea di Shelby da Terry Colafrancesco nel 1987 per promuovere l’esperienza di Medjugorje, il villaggio dell’Europa dell’Est dove sei giovani dichiararono di aver visto la Vergine Maria.

Oggi, “Caritas” è cresciuta fino a divenire una azienda multimilionaria, con famiglie che vi risiedono tutto l'anno, un’agenzia di viaggi che offre viaggi a Medjugorje in Bosnia-Herzegovina, una rivista del settore e persino una fattoria. Il fine del progetto “Caritas” permane invariato ed è quello di educare le persone su Medjugorje.

Ma recentemente l’organizzazione è stata bersaglio da parte di membri anziani che hanno lasciato la comunità e da altri vicini a Medjugorje. Una causa intentata in California accusa Terry Colafrancesco, presidente di “Caritas”, di aver effettuato un vero e proprio lavaggio del cervello ai membri residenti ed utilizzato i fondi raccolti dai donatori per l'acquisto di attrezzature e mezzi pesanti per fini propri.

27 marzo 2010 /  Categoria: Testimonianze

Mi chiamo Candace Evans. Ho 43 anni e vivo nel New Hampshire (USA) con mio marito e mio figlio di nove anni. I miei genitori, entrambi morti, erano ebrei. Mia madre era atea. A casa non si parlava mai di religione e, di conseguenza, non ho mai ricevuto alcun tipo d’insegnamento o formazione spirituale, né da bambina né più tardi da adulta.

 


Wap Home | Aggiornamenti  | Medjugorje  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Video  | Galleria

Powered by www.medjugorje.ws