Lingua 

Medjugorje Libro Rosso

Pregate con il Cuore

Data: 7 novembre 2006 , Ultimi aggiornamenti 13 marzo 2008
Autore: Dr. Fra Slavko Barbarić, OFM , Fra Tomislav Vlašić, OFM
Categoria: Libri con Premissime Riflessione , Libri , Sacerdoti di Medjugorje
Contenuto dell'articolo
  1. « Pregate, digiunate, abbiate fede »
  2. « Non posso parlarvi, non posso darvi delle grazie, finché siete chiusi »
  3. « Pregate ed amate tutti gli uomini »
  4. Io devo desiderare di essere come Gesù
  5. « Apritevi a Dio e Dio potrà agire tramite voi »
  6. « Tante volte vi ho dato la mia benedizione e l'avete persa »
  7. Il momento della preghiera è il momento della trasfigurazione dell'anima
  8. Continuate a crescere nella pace, nella riconciliazione, nell'amore
  9. « Al Signore di tutti i cuori »
  10. « Vi proteggo col mio mantello »
  11. « Sconfiggete Satana con il Rosario in mano »
  12. « Sono quattro anni che vi invito alla conversione »
  13. « Entrate in lotta contro Satana
  14. La Madonna ci fa responsabili per la pace in questo mondo
  15. Qui parla il cielo
  16. La lotta tra la Madonna e Satana è una lotta soprannaturale e ci vogliono i mezzi soprannaturali
  17. « Pregate per la realizzazione di tutto ciò che Dio sta programmando in questa Parrocchia »
  18. Siamo tutti invitati alla pace e alla riconciliazione
  19. La fede che la Madonna vuole che impariamo è un abbandono al Signore
  20. È Dio che vince Satana
  21. Accogliete l'annuncio della Madonna e tutto il resto sarà cambiato
  22. Consacrarsi alla Croce
  23. Fate le domande a Dio
  24. Dio ha deciso di purificare il mondo
  25. « lo ti do il mio amore, perché tu lo dia agli altri »
  26. C'è da convertirsi subito
  27. «Confessatevi anche dei più piccoli peccati, perché quando andrete all'incontro con Dio soffrirete di aver dentro di voi un peccato»
  28. L'unico atteggiamento del cristiano verso il futuro è la speranza
  29. In questo periodo Dio e la Madonna vogliono delle persone pronte ad offrire tutto
  30. «Tutto ha il suo tempo»
  31. Se ci mettiamo a disposizione di Dio, è Dio che ci guida
  32. La Madonna fa nuovi passi da per tutto
  33. « Se voi voleste accettare il mio amore, non pecchereste mai »
  34. « Voi ancora non capite il mio grande amore, affrettatevi a capirlo »
  35. Il compito di noi cristiani è quello di vivere la speranza e la pace
  36. Non potete pregare profondamente fino al momento quando sarete offerti a Dio
  37. La Madonna vuole vestirci di santità, di obbedienza e di bontà per la venuta del Signore
  38. Credo, significa decidersi per Dio
  39. «Io sono vostra Madre, vi amo e desidero incitarvi continuamente alla preghiera»
  40. Tutti coloro che ascoltano i messaggi della Madonna appartengono alla sua Parrocchia
  41. « Avete dimenticato che state nella mia mano »
  42. « Preparatevi per il Natale con la preghiera, la penitenza ed opere di amore »
  43. La conversione dura tutta la vita
  44. La Madonna vuole che cominciamo a vivere radicalmente la nostra vocazione
  45. « Abbandonate i vostri cuori a me »

Meditazioni di P. Tomislav Vlasic e P. Slavko Barbaric dal luglio al dicembre 1985

A MARIA REGINA DELLA PACE con amore dai figli dei gruppi di Milano e Lecco

"Il momento della preghiera è il momento della trasfigurazione dell'anima, perciò dobbiamo essere pronti a mettere tutto sulla croce, perché soltanto se l'uomo vecchio muore saremo trasformati. Dobbiamo permettere a Gesù di fare questa trasformazione, questa trasfigurazione della nostra anima. Ecco, il mio desiderio è che voi seguiate questi messaggi in modo particolare attraverso una preghiera continua, quotidiana,. silenziosa, profonda, per essere trasfigurati.

E sarebbe bello, bellissimo, se la gente potesse dire di voi: "La cosa più bella sono gli occhi di quell'uomo che ho incontrato oggi sulla strada". Se noi fossimo così testimoni davanti alla gente, presto il mondo sarebbe cambiato, trasfigurato. Cercate di farlo per essere testimoni della trasfigurazione di Gesù nei vostri cuori ».

(P. Tomislav Vlasic, 6 agosto 1985)
Milano, 10 marzo 1986

Non potete pregare profondamente fino al momento quando sarete offerti a Dio

Sia lodato Gesù Cristo. Sempre sia lodato.

Da noi si risponde: « Sia lodato Gesù e la Madonna ».

Vi saluto tutti quanti, voglio essere fratello di tutti i movimenti, di tutti i cristiani, di tutti i fedeli e di tutti gli atei. Vorrei proprio essere come S. Francesco: amare tutte le creature.

Questa sera cercherò di darvi le notizie essenziali, che annunciano gli avvenimenti; poi farò una riflessione non tanto lunga, perché sono convinto che è meglio lasciare parlare la Madonna e Dio invece di dare dei commenti. Purtroppo le prediche di noi preti spesso sono commenti alla Parola di Dio; invece di portare la Parola di Dio spesso noi portiamo le nostre parole. Allora non si sente la Parola di Dio e della Madonna.

Voi sapete che le apparizioni sono incominciate il 24 giugno 1981; erano sei veggenti, di quei sei ce ne sono ancora quattro che continuano con le apparizioni quotidiane. Sono: Vicka, Iakov, Ivan e Marija. Ivanka non vede più la Madonna dal 7 maggio 1985. Il 6 maggio ha ricevuto l'ultimo segreto per l'umanità, il decimo; con quel segreto la Madonna ha chiuso un racconto sul futuro di una regione del mondo.

Da quell'incontro Ivanka non vede più la Madonna, però nel suo cuore è aumentato il desiderio di pregare di più per incontrarLa attraverso la preghiera.

Mirjana dal Natale 1982 non vede più la Madonna quotidianamente. Quest'anno la Madonna le è apparsa oltre il 18 marzo anche il 19 marzo e le è apparsa anche ieri.

Poi Mirjana ha avuto alcuni incontri con la Madonna durante i quali ha sentito la sua voce; la veggente vive una tensione interiore tra quello che conosce e la realtà peccaminosa del mondo.

Ieri ha avuto un'apparizione della durata di otto minuti. Questa apparizione è stata annunciata un mese fa. Che cosa è stato in quell'apparizione? Oltre alle solite cose che i veggenti vivono con la Madonna, cioè: la benedizione, il saluto della Madonna, la gioia immensa, la pace, la veggente ha visto come in un filmato la realizzazione del primo segreto, della prima ammonizione all'umanità. Padre Pero che era lì disse: « Ho visto gli occhi pieni di lacrime ». Mirjana dice di aver fatto una domanda alla Madonna: « Ma davvero verrà così presto? Davvero deve essere così duro? ».

La veggente pregava e supplicava la Madonna dicendo: « Ma come Dio può avere il cuore così duro? ».

La Madonna rispose: « Dio non ha un cuore duro, ma guarda attorno a te come vive la gente, come pecca... ». Poi, dice la veggente, la Madonna ha fatto un'altra domanda: « Guarda un po' i fedeli che vengono nella chiesa: davvero vengono per incontrare Dio oppure per abitudine? ».

Ho parlato con la veggente oggi. Mi ha detto questo: « Puoi dire a tutti quanti: siamo nel tempo delle grazie, siamo nel tempo della chiamata della Madonna, la quale vuole portarci alla salvezza. L'umanità attraversa momenti molto duri attraverso i quali ci sarà una purificazione dura. Dopo il segno sarà tardi ».

La veggente dice che l'umanità arriverà al punto quando ci sarà un incontro con Dio, quando ci sarà una manifestazione di Dio e dice che questo periodo è il periodo della fede, della conversione e perciò invita alla conversione.

Ma di solito quando si parla di queste cose, degli annunci dei veggenti, la gente prende paura.

Vuol dire che non abbiamo scoperto la fede e la veggente dice: « Ma perché avete paura quando sappiamo quello che ci aspetta dopo questa vita terrestre? È importante vivere questa vita, però questo è un passaggio ».

Quello che la veggente sottolinea è una conversione, una purificazione del cuore, un'apertura totale a Dio per vivere in Dio. Dalla sua spiegazione si vede che il nostro futuro e il nostro oggi dipende da questa purificazione. Con un'apertura totale, con un cuore purificato noi potremo andare incontro agli avvenimenti con la gioia,

con la pace e con la sicurezza, perché aspettiamo le cose bellissime che Dio ci ha promesso.

Allora quello che la veggente sottolinea è la conversione, la preghiera, un abbandono totale a Dio, affinché possiamo essere in questo tempo purificati e vivere il tempo quando Dio si manifesterà in modo particolare.

A queste parole vorrei aggiungere quello che la Madonna disse a Jelena nell'estate '83: «Accettatemi sul serio. Quando Dio viene tra voi non viene per scherzare ma per dire le cose serie ». Spesso le persone dicono: « Perché Dio non cambia la situazione del mondo? ».

Vi rispondo con le parole che i veggenti hanno portato a noi. Dio vuole cambiare il mondo, ma noi non lo vogliamo. Attraverso la Vergine già da più di quattro anni continua a chiamarci per un cambiamento, per la conversione. Ci dà dei mezzi per la conversione: la preghiera, il digiuno, l'abbandono a Dio, ma noi non facciamo sul serio.

Voglio dirvi questo: voi siete venuti qua, cercate questa sera di vivere per Dio, cercate Dio; non cercate la guarigione, non cercate di risolvere qualche problema terrestre, quello verrà dopo il vostro abbandono a Dio.

Noi cristiani dobbiamo essere felicissimi e invece spesso siamo i più poveri. Dio ci offre se stesso e noi dall'altra parte cerchiamo qualche cosa per noi e non Dio da cui provengono tutti i beni e la nostra beatitudine.

Allora questa sera cercate Dio, ma cercate anche la Madonna.

Il pensiero che da ieri sera mi sta nel cuore è questo: noi non siamo consapevoli di quanto Dio ci ha dato attraverso la Vergine. Purtroppo molti saranno consapevoli quando passeranno le cose. Mai come in questa giornata ho scoperto che, attraverso la Vergine, Dio ci ha dato una cura materna; proprio come una mamma si occupa dei figli, così Dio ha mandato la Vergine tra di noi in questo periodo per prendersi cura di noi.

E voi sapete bene quanta preoccupazione vi è da parte della mamma verso il figlio, quante volte si alza durante la notte per vedere il figlio: anche nel sonno è legata al figlio.

Se noi accettiamo la Madonna, in questo periodo attraverseremo le prove con gran facilità.

Poi vi dico un'altra cosa molta importante: quando voi guardate il futuro, guardate le difficoltà del mondo di oggi, andate verso le difficoltà con gioia, perché Dio attraverso le prove che stanno davanti a noi ci porterà ad una purificazione più completa, affinché noi siamo purificati e la Chiesa sia purificata.

Su questo punto invito tutti quanti quelli che mi ascoltano col cuore di offrire se stessi in modo volontario, come sacrificio a Dio. La vostra preghiera sarà completa nel momento in cui voi offrirete tutto, proprio tutto. Non cercare nulla per noi, ma offrire tutto a Dio, affinché attraverso le nostre preghiere Dio realizzi il suo programma di salvezza.

Vi dico: non potrete pregare profondamente fino al momento quando sarete offerti a Dio.

Perché la gente si lamenta: « Non posso essere raccolto? ». È una cosa naturale: perché abbiamo offerto la nostra vita per il denaro, per il guadagno, per la TV, perché abbiamo offerto ventiquattro ore al giorno per la nostra vita terrestre e poco o niente per Dio. E dato che abbiamo lasciato un così piccolo spazio per Dio, è una cosa naturale che nella preghiera siamo forzati. Il cuore non è libero perché non ama. Dio non è il più importante per la nostra vita. Se volete proseguire e scoprire Dio meditate il Vangelo ogni giorno, fate digiuno, fate le rinunce come disse la Vergine.

Ci ha invitati a digiunare possibilmente ad acqua e pane, ogni venerdì e possibilmente anche il mercoledì. Ci ha invitati a rinunciare ai programmi TV e dedicare il tempo a Dio. Ci ha invitati a pregare ogni giorno il Rosario.

Un uomo ha raccontato alcuni giorni fa che di solito prega da 10 fino a 20 corone.

Una volta ho fatto una domanda attraverso Jelena: « Ma quando non riesco a finire il Rosario, è meglio meditare o pregare il Rosario? » e ho trovato questa risposta: « La tua vita intera è un Rosario ». Vuol dire che devo pregare di continuo, devo essere in Dio; devo ridere in Dio, devo piangere in Dio, devo riflettere in Dio, devo programmare in Dio; questa è la preghiera continua.

Allora vi invito: voi italiani avete molti libri su questi avvenimenti, ma tutti sono inutili se non vi mettete a pregare ogni giorno, sia personalmente, sia nelle famiglie, sia nelle parrocchie. Tutto sarà inutile se non vi metterete a digiunare, tutto sarà inutile se non vi metterete a confessare i vostri peccati. La Madonna ci ha invitati a fare la confessione mensile.

Poi, un'altra cosa, per le persone che sono avanzate nella vita spirituale. La Madonna per il gruppo di preghiera sottolinea la confessione settimanale: « Confessate anche i più piccoli peccati, perché anche un minimo peccato nel momento dell'incontro con Cristo, vi farà soffrire ».

Ecco, se volete ascoltare questi messaggi basta che voi facciate tutto quello che avete sentito dall'inizio della Chiesa, che avete sentito da qualsiasi santo: l'unica strada che ci porta ad una preparazione, ad un'apertura totale a Gesù, è la preghiera, la conversione e il digiuno.

Attraverso questa strada voi potrete raggiungere la santità.

Questo vi ho detto potete trovarlo nell'ultimo messaggio dato giovedì, quando la Madonna spiega che vuol portarci tutti quanti, giorno per giorno, ad essere più preparati e più belli per il Signore. Io vi invito: confessatevi e che la vostra confessione sia l'inizio della vostra conversione oppure la continuazione della conversione. Che questi avvenimenti possano essere le grazie che vi porteranno avanti nella vita spirituale.

Poi, l'ultima cosa che voglio dire a voi pellegrini: quando vi mettete sulla strada per ritornare in Italia, ricordatevi di continuare il vostro pellegrinaggio verso il Cuore Immacolato e verso il Cuore di Gesù. Continuate a vivere quello che avete vissuto qua. Non tornate da Medjugorje con una soddisfazione: «Ho fatto qualche cosa e basta! », ma dite a voi stessi: « Ho cominciato, devo continuare ». Alla fine, vi benedico

Per l'intercessione della Beata Vergine Maria, Dio Onnipotente benedica voi e vi faccia capire tutte le parole del Vangelo e della Madonna.

Il Signore vi aiuti a realizzare il suo piano su di voi.

Il Signore benedica tutti i movimenti spirituali del mondo, benedica tutti i capi della Chiesa, delle religioni diverse, delle società diverse.

Il Signore benedica tutti i vostri familiari, tutte le vostre comunità e parrocchie.

Benedica in modo particolare tutti gli ammalati e tutti gli afflitti affinché possano accettare le loro difficoltà e offrirle al Signore.

Il Signore benedica tutto il mondo ed io vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

(P. Tomislav Vlasic - 26 ottobre 1985)

 

Fonte: Friends of Medjugorje Association

 


Wap Home | Aggiornamenti  | Medjugorje  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Video  | Galleria

Powered by www.medjugorje.ws